HOLONIX PORTA L’INDUSTRY 4.0 A FABBRICA FUTURO

Lo spin off del Politecnico di Milano sponsor ufficiale dell’evento che si terrà a Bologna il 14 Marzo

Meda, 06 Marzo- Tutti gli attori del mercato manifatturiero riuniti in un’unica location per mettere a confronto le idee, raccontare i casi di eccellenza e proporre soluzioni concrete per le aziende manifatturiere di tutto il territorio italiano. Il 14 Marzo Holonix, lo spin off del Politecnico di Milano con sede a Meda (MB) che si occupa di ottimizzazione dei processi produttivi e soluzioni integrate per il ciclo di vita del prodotto sarà sponsor ufficiale del convegno Fabbrica Futuro che si terrà a Bologna presso il Savoia Regency Hotel (Via del Pilastro, 2).

L’evento ospiterà contributi di manager ed imprenditori che rappresentano aziende manifatturiere di eccellenza, contributi accademici e contenuti di rappresentanti di aziende che offrono prodotti, servizi, soluzioni e consulenza per il mercato manifatturiero.

Il convegno si svilupperà nell’arco dell’intera giornata, dalle 8.45 alle 17.00, con una sessione plenaria la mattina e sessioni pomeridiane suddivise per le tematiche del settore (Dall’automazione allo Smart Manufacturing, l’IoT nel Manufacturing, Progettare i prodotti del futuro, Finanziare l’innovazione, Competenze e processi di lavoro).

Durante l’evento, il CEO di Holonix, ing. Jacopo Cassina, terrà uno speech dal titolo “Internet of Things e Industry 4.0: è il momento di innovare”.

Siamo lieti di poter portare il nostro contributo in questo evento, molto rilevante per l’industria manifatturiera italiana. – dichiara l’Ing. Jacopo Cassina- Grazie agli incentivi fiscali promossi dalla Legge di Stabilità (Superammortamento ed Iperammortamento) la chiave di successo per l’Industry 4.0 è alla portata di tutti. Holonix, grazie al panel di competenze uniche sul mercato, è il partner affidabile per affiancare le aziende nel raggiungimento dei requisiti necessari per ottenere gli incentivi fiscali. E allora, non ci sono più scuse per aspettare: è tempo di agire!”

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa.